Istanza di riesame delle sanzioni disciplinari di corpo. 30. 2. Puoi esaminare le opzioni disponibili per gestire i cookie nel tuo browser. 31). 5. 15. L'adesione deve essere, comunque, strettamente volontaria e personale. 40. Il ragazzo aveva appunto l’obbligo di firmare settimanalmente nella caserma dei carabinieri, proprio a causa dei suoi trascorsi. Ogni militare può conferire direttamente con l'autorità incaricata di una ispezione, sempre che ciò sia consentito mediante apposita comunicazione nell'ordine del giorno del corpo ispezionato. Il militare al quale venga impartito un ordine che non ritenga conforme alle norme in vigore deve, con spirito di leale e fattiva partecipazione, farlo presente a chi lo ha impartito dichiarandone le ragioni, ed è tenuto ad eseguirlo se l'ordine è confermato. Lo spirito di corpo è il sentimento di solidarietà che, fondato sulle tradizioni etiche e storiche del corpo, deve unire i membri di una stessa unità al fine di mantenere elevato ed accrescere il prestigio del corpo cui appartengono. Una caserma dei carabinieri è stata posta sotto sequestro e almeno sette militari sono stati arrestati a Piacenza, in seguito a un'inchiesta della procura. 32. 3. 1. Qualunque militare può far pervenire al Ministro della difesa, tramite il comandante di corpo o altra autorità superiore, un plico chiuso nel quale siano trattate solo questioni personali di particolare gravità e delicatezza attinenti al rapporto di impiego o di servizio. Il comandante di corpo o di ente, tutte le volte che si trova a dover giudicare una infrazione per la quale sia prevista la sanzione della consegna di rigore, ha l'obbligo di sentire, prima della sua decisione, il parere della commissione prevista dall'art. I militari non possono aderire ad associazioni considerate segrete a norma di legge ed a quelle incompatibili con i doveri derivanti dal giuramento prestato. Ogni decisione in materia disciplinare è devoluta all'autorità militare che ne ha la competenza e dalla quale il militare dipende all'atto della decisione stessa. 7. Home Page / Giustizia Militare / Legislazione / Regolamenti / Approvazione del regolamento di disciplina militare, ai sensi dell'art. L'encomio solenne consiste in una lode particolare per atti eccezionali ed è pubblicato nell'ordine del giorno del corpo, di unità e di comandi superiori, affinchè tutti ne traggano esempio. Successivamente alla seduta, il comandante di corpo fa redigere e firma apposito verbale nel quale, oltre alla motivazione della decisione ed al parere della commissione, devono essere precisate le generalità dei componenti della commissione e del militare difensore. Il rimprovero è una dichiarazione di biasimo con cui vengono punite le lievi trasgressioni alle norme della disciplina e del servizio o la recidività nelle mancanze per le quali può essere inflitto il richiamo. Salve, sono un appuntato dei carabinieri e volevo sapere in merito a quanto concerne l'obbligo a pernottare in caserma. In tale caso egli deve farsi riconoscere e specificare, se necessario, l'incarico ricoperto. Il provvedimento con il quale è inflitta la punizione viene comunicato per iscritto all'interessato ed è trascritto nella documentazione personale. La restituzione del saluto è sempre obbligatoria. Di norma l'ufficiale o il sottufficiale destinato a un comando, unità o servizio: a) è presentato ai propri dipendenti dal superiore diretto; b) deve effettuare le previste visite di dovere e di cortesia nelle circostanze e secondo le modalità prescritte in appositi regolamenti. L'encomio semplice e l'encomio solenne possono essere tributati anche collettivamente. 1. Il grado corrisponde alla posizione che il militare occupa nella scala gerarchica. Apposite norme disciplinano orari di servizio e turni di riposo. Un militare può esercitare l'ufficio di difensore non più di sei volte in dodici mesi. 2. 2. 3. 2. Nelle 326 pagine dell'ordinanza di custodia Interrogati i carabinieri protagonisti dello scandalo di Piacenza. Maltrattamento ad animali in dotazione al reparto (articoli 20, 21 e 22). Sito istituzionale dell'Arma dei Carabinieri. 15, comma secondo, della legge di principio sulla disciplina militare. 16. Il superiore che la inoltra, nel caso si tratti di questioni di servizio, deve esprimere il proprio motivato parere in merito all'oggetto della richiesta. 1. Quando lo stesso comportamento possa dar luogo alla irrogazione di una sanzione disciplinare di stato, si procederà ai sensi di legge. Di solito, quindi, anche quando si è invitati in modo informale, la strada più corretta da seguire è quella di ricontattare, quanto prima, eventualmente anche a mezzo di un difensore di fiducia, la caserma dei carabinieri presso la quale si è stati invitati, e concordare un appuntamento per il ritiro dell’atto che deve essere notificato. Il militare osserva con senso di responsabilità e consapevole partecipazione tutte le norme attinenti alla disciplina e ai rapporti gerarchici. 5 della legge di principio sulla disciplina militare. Ogni superiore che rilevi l'infrazione disciplinare, per la quale non sia egli stesso competente ad infliggere la sanzione, deve far constatare la mancanza al trasgressore, procedere alla sua identificazione e fare rapporto senza ritardo allo scopo di consentire una tempestiva instaurazione del procedimento disciplinare. 1. I turni ed orari predetti debbono essere resi pubblici nell'ambito di ciascuna unità mediante affissione all'albo del reparto. 17. Essa è regola fondamentale per i cittadini alle armi in quanto costituisce il principale fattore di coesione e di efficienza. Alterazione dei risultati di una consultazione elettorale per la formazione degli organi della rappresentanza militare. 12). 6. 2. 1. Incredibile quanto accaduto nella notte tra il 26 e il 27 dicembre. da GiorgioM » gio apr 25, 2013 10:25 pm, Messaggio 66. 66. 1. Tra queste compare anche l’obbligo di firma, o meglio l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, previsto dall’articolo 282 del Codice di procedura penale. 3. Al militare in licenza o in permesso può essere ordinato di rientrare in servizio ove particolari esigenze lo richiedano. NAPOLI – Firma in caserma e una volta fuori, travisato, punta un cacciavite contro una donna in auto per rubarle il portafogli. Interrogati i carabinieri protagonisti dello scandalo di Piacenza. 2. 6. 18. Nel caso in cui più militari abbiano commesso la stessa mancanza la commissione è unica. 651 cod. 4. 3. Salvatore Bellaville, 21 anni di Termini Imerese, si è presentato alla caserma dei carabinieri del comune in provincia di Palermo per ottemperare all’obbligo di firma. Alla bandiera vanno tributati i massimi onori. Il 22enne, già gravato da un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale e il 24enne invece sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma presso la Stazione Carabinieri […] [F]. 1. Nei casi previsti dal presente regolamento, al trasgressore viene anche data comunicazione scritta contenente la motivazione del provvedimento. 1. 1. 3. (*) Anche ove non sia espressamente previsto nelle singole fattispecie, dovrà tenersi conto, nell'irrogazione della consegna di rigore, della gravità, del fatto, della recidività, delle circostanze in cui è stata commessa l'infrazione e del danno che ne è derivato al servizio e all'amministrazione. L'uso dell'abito civile fuori dai luoghi militari è disciplinato dalla legge di principio sulla disciplina militare. 1. 11). 4. Abituale negligenza nell'apprendimento delle norme e delle nozioni militari che concorrono alla formazione tecnica del militare (articoli 14 e 15). Apposite disposizioni di ciascuna Forza armata o Corpo armato stabiliscono gli incarichi che comunque comportano l'esercizio delle funzioni di comandante di corpo e definiscono le autorità militari cui è attribuito il potere sanzionatorio nel campo della disciplina. Il giuramento si presta in forma solenne, alla presenza della bandiera e del comandante del corpo; deve essere rinnovato ad ogni cambiamento di categoria del militare. L'amministrazione militare pone in atto ogni possibile misura al fine di agevolare il miglioramento della formazione militare. 53. 4. Provvedimenti provvisori a titolo precauzionale. Per il personale dell'Arma dei carabinieri e del Corpo della guardia di finanza, in relazione agli specifici compiti istituzionali, vigono le particolari disposizioni emanate in materia. 2. 9. 4. Il provvedimento è esecutivo dal giorno della comunicazione verbale all'interessato. Ricorso gerarchico avverso le sanzioni disciplinari di corpo. 1. La vittima infatti avrebbe dovuto presentarsi in caserma dei carabinieri per l’obbligo di firma Di fronte all'irreperibilità dell'uomo è scattato l'allarme. Sono celibe ed ho un posto letto all'interno della mia Stazione.Spesso capita che dormo fuori dalla mia ragazza e ogni volta il comandante mi obbliga a pernottare in caserma o a lasciare il posto letto. 2. 1. 1. 5. a. è consentita la detenzione di abiti civili od altri oggetti di proprietà privata, compatibilmente con le disponibilità individuali di alloggiamento, fatta salva la conservazione del corredo ed equipaggiamento militare; b. può essere proibito dal comandante del corpo o da altra autorità superiore, in relazione a particolari esigenze di sicurezza, anche temporanee, l'uso o la semplice detenzione di macchine fotografiche o cinematografiche o di apparecchiature per registrazioni foniche o audiovisive; c. è vietata la detenzione di armi e munizioni di proprietà privata, ad eccezione delle armi di ordinanza; d. è sempre vietata la detenzione di apparecchi trasmittenti o ricetrasmittenti. Il diritto di informazione dei militari è disciplinato dalla legge di principio sulla disciplina militare. 1. 43. Il bersagliere, infatti, avrebbe dovuto presentarsi ieri in caserma, per l’obbligo di firma. Le attribuzioni conferite al Ministro della difesa, dal presente regolamento, per quel che concerne i Corpi armati dello Stato sono devolute, ai sensi dei rispettivi ordinamenti, ai Ministri alle cui dipendenze dirette i predetti Corpi sono posti. 1. 2. 1. Lo spirito di corpo, pur essendo fonte di emulazione tra le unità, non deve però intaccare lo spirito di solidarietà tra tutti i componenti delle Forze armate. 1. 50. 4. In caso di malattia che determini un ricovero per cura in ospedale militare, il militare, o un suo familiare, ha il diritto di chiedere al direttore dello stabilimento, ove le condizioni lo consentano, il trasferimento in altro luogo di cura civile di sua scelta, assumendosene il relativo onere di spesa. Partecipazione a riunioni non autorizzate o con trattazione di argomenti non consentiti nell'ambito dei luoghi militari o comunque destinati al servizio o, fuori dai predetti luoghi, ad assemblee o adunanze di militari che si qualifichino esplicitamente come tali o siano in uniforme (art. 3. 1. 22. 7. 5. E’ quello che emerge dalle carte del gip di Piacenza, Luca Milani, sull’indagine della caserma sequestrata in seguito all’arresto di alcuni carabinieri che ci lavoravano tra cui ben 4 siciliani. 37. Il superiore che ritenga il comportamento di un subordinato meritevole di una delle predette ricompense e non sia competente a tributarle ne fa proposta al superiore competente. 2. 1. In caso di morte di un militare il comando di appartenenza provvede a: b) effettuare le comunicazioni prescritte dalle norme in vigore presso ciascuna Forza armata o Corpo armato; c) far inventariare e conservare il denaro e gli altri beni di proprietà del defunto che si trovino presso il corpo; d) far ritirare gli oggetti e i documenti di pertinenza dell'amministrazione in possesso del militare al momento del decesso; e) adottare, circa gli averi del defunto, le disposizioni indicate nei regolamenti amministrativi; f) notificare la causa del decesso del militare quando i familiari ne abbiano fatta espressa richiesta e a condizione che sia stato comunicato l'accertamento medico in merito al decesso e non sia in corso un procedimento giudiziario tendente ad accertare le cause del decesso. Per il conseguimento e il mantenimento della disciplina sono determinate le posizioni reciproche del superiore e dell'inferiore, le loro funzioni, i loro compiti e le loro responsabilità. I Comandanti responsabili non sono esenti dall'obbligo di promuovere il perseguimento del trasgressore in via penale quando il comportamento del militare, oltre a costituire infrazione disciplinare, configuri un reato. Norme in materia di riordino dell’Arma dei Carabinieri, a norma dell’articolo 1 della legge 31 marzo 2000 n. 78 CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI Art. L'uomo, 25 anni, si era presentato dai carabinieri per l'obbligo di firma in scooter, nonostante avesse la patente sospesa. Nel caso di concorso di più militari nella stessa infrazione disciplinare è inflitta una sanzione più severa al più elevato di grado o, a parità di grado, al più anziano. PIACENZA.Una caserma dei carabinieri posta sotto sequestro e misure cautelari per dieci militari, di cui cinque in carcere e uno agli arresti domiciliari, per reati definiti "impressionanti". 1. 1. Partecipazione a riunioni o manifestazioni di partiti, associazioni e organizzazioni politiche, o svolgimento di propaganda a favore o contro partiti, associazioni politiche o candidati ad elezioni politiche ed amministrative, nelle condizioni indicate nell'art. Con la consegna di rigore possono, inoltre, essere puniti: a. fatti previsti come reato, per i quali il comandante di corpo non ritenga di richiedere il procedimento, nell'ambito delle facoltà concessegli dalla legge penale; b. fatti che abbiano determinato un giudizio penale a seguito del quale sia stato instaurato un procedimento disciplinare. 2. 2 del D.L. Omissioni nell'emanazione o manifesta negligenza nell'acquisizione della consegna (art. E' utile ricordare che i cookies contengono solo le informazioni che vengono fornite spontaneamente dall'utente e che non sono progettati per raccogliere dati automaticamente del disco fisso dell'utente e trasmettere illegalmente dati personali sull'utente o sul suo sistema. 3. L'istanza relativa può essere presentata, per via gerarchica, al Ministro competente dopo almeno due anni di servizio dalla data della comunicazione della punizione, se il militare non ha riportato, in tale periodo, sanzioni disciplinari. 1. 1. I militari possono chiedere la cessazione di ogni effetto delle sanzioni trascritte nella documentazione personale. 1. 3. 44. 21. Cessione di fabbricato La registrazione dei contratti di vendita o locazione di un immobile (ai sensi dell’art. Procedura da seguire nel rilevare l'infrazione. 3. 26). La decisione viene comunicata senza ritardo all'interessato anche quando non sono applicate sanzioni. Vanno punite con maggiore rigore le infrazioni: b) commesse in presenza di altri militari; c) commesse in concorso con altri militari; d) ricorrenti con carattere di recidività. 1. é obbligatorio l'uso, disciplinato dai regolamenti sulle uniformi, delle insegne metalliche, dei relativi nastrini e segni distintivi attinenti alle ricompense elencate nell'allegato D, nonchè a quelle previste dal successivo art. 34. 9. 47. Egli deve in particolare: a) rispettare nei rapporti con gli inferiori la pari dignità di tutti ed informare sempre le proprie valutazioni a criteri di obiettività e giustizia; b) evitare, di massima, di richiamare in pubblico il militare che ha mancato. a. tendere al miglioramento delle sue prestazioni al servizio delle Forze armate attraverso la pratica di attività culturali e sportive; b. porre interesse alle vicende presenti e passate del corpo cui appartiene. Le misure cautelari personali coercitive sono dei provvedimenti del giudice che restringono la libertà personale degli indagati quando esiste il fondato pericolo di fuga. Per il personale imbarcato il rapporto viene inviato al comando della nave. Analoga facoltà è concessa al capo di stato maggiore di Forza armata o comandante generale per la festa d'Arma e al comandante del corpo in occasione della festa del corpo stesso. 38. L’uomo, che stava scontando un cumulo di … 2. Non possono essere inflitte sanzioni disciplinari diverse da quelle previste dalla legge. COMPORTAMENTI CHE POSSONO ESSERE PUNITI CON LA CONSEGNA DI RIGORE (*). Commissariato Generale Onoranze ai Caduti, Ufficio Centrale Bilancio e Affari Finanziari, Ufficio Centrale Ispezioni Amministrative, Approvazione del regolamento di disciplina militare, ai sensi dell'art. Le sottoscrizioni di carattere collettivo devono essere autorizzate dal Ministro della difesa. Da martedì scorso era infatti finito agli arresti domiciliari, e sulla sua testa pendevano le accuse di violenza sessuale e sequestro di persona aggravato perpetrati nei confronti di due donne (una di 40 e l’altra di … 55. Tutti i militari hanno l'obbligo di alloggiare nella località sede di servizio. 3. Abilitare gli script e ricaricare la pagina. 25). Qualora il decesso avvenga nella sede di servizio e sempre che non vi siano sul posto i familiari del defunto in grado di provvedervi, il comando di appartenenza deve: a) far eseguire le notificazioni prescritte dalla legge sullo stato civile; b) far inventariare e conservare il denaro e gli altri beni di proprietà del defunto che si trovino nel suo alloggio, sia militare sia privato. Allontanamento, senza autorizzazione o in contrasto ad una prescrizione, da un luogo militare o durante un servizio (articoli 25 e 26). Per la sostituzione del militare investito di comando o di carica direttiva in caso di morte, assenza o impedimento si applicano le disposizioni previste da ciascuna Forza armata o Corpo armato. 10). 5. 2. Il superiore, per il cui tramite va proposto il ricorso gerarchico, deve inoltrarlo sollecitamente senza pareri o commenti all'autorità gerarchica immediatamente superiore a quella che ha inflitto la sanzione di corpo. Continuano ad emergere particolari sconcertanti sulla caserma dei carabinieri della vergogna di Piacenza. 19. 2. é inflitto dalle autorità in allegato B. 1. 2. La bandiera della Repubblica è il simbolo della Patria. Dichiarazioni volutamente incomplete o infondate rese in un rapporto di servizio o comunque per ragioni di servizio o dichiarazioni false contenute in una istanza (articoli 39, 71 e 72). Se i carabinieri stanno svolgendo delle indagini e hanno sospetti nei confronti di una persona, possono fermarla e chiedere i documenti e se la persona fermata non rispetta l’obbligo di … Titolo VNORME DI COMPORTAMENTO E DI SERVIZIO. Svolgimento di attività connesse con la rappresentanza al di fuori degli organi di appartenenza, senza preventiva autorizzazione dell'autorità gerarchica competente. Si tratta di Stefano Savo, estraneo ai fatti dell’inchiesta che ha portato al sequestro della caserma. La commissione deve essere resa edotta delle generalità dell'incolpato e degli addebiti a lui contestati. 1. 4. 3. 5' di lettura. I militari comandati o aggregati presso un reparto, corpo o ente dipendono disciplinarmente da tale reparto, corpo o ente. 15, terzo comma, della legge di principio sulla disciplina militare, possono essere adottati dal comandante di corpo che rileva una mancanza tale da comportare la consegna o la consegna di rigore, o che ne viene edotto. 4. 31). 4. Vediamo quando è necessaria, a cosa serve e in cosa consiste. Il rapporto non deve contenere proposte relative alla specie ed alla entità della sanzione. 29). 1. Cinque sono in carcere (tutti della caserma Levante), uno è ai domiciliari, tre hanno obbligo di firma e uno ha l’obbligo di dimora. Per semplificare o agevolare la navigazione, così come per finalità statistiche (in forma aggregata), vengono utilizzati i così detti cookies tecnici che nel nostro caso possono essere rilasciati dal sistema proprietario di Sisal o da altri sistemi come da Adobe Analytics e Google Analytics. In que… 8. Altre 5 sottoposte alla misura dell’obbligo di presentazione in Caserma (Video) Published 9 mesi ago redazione 9 mesi ago • … Invio o rilascio alla stampa o ad organi di informazione, di comunicazione o dichiarazioni a nome di un organo di rappresentanza militare. 3. I militari in attesa di destinazione, in aspettativa o sospesi dall'impiego o dal servizio dipendono dai comandi o dagli enti designati. Dieci carabinieri sottoposti a misure cautelari, di cui sei arrestati, e la caserma sequestrata dalla magistratura. 4. Danni di rilevante entità procurati ai materiali ed ai mezzi dell'amministrazione militare. corego gli estremi della circolare poiché mi è sfuggito un numero. L'encomio semplice consiste nella lode per un atto speciale ovvero per meriti particolari che esaltino il prestigio del corpo o dell'ente di appartenenza. 13. 2. Nel rilevare l'infrazione il superiore deve attenersi alla procedura di cui al successivo art. Il militare ricoverato in luogo di cura dipende disciplinarmente: a) dal direttore del luogo di cura medesimo, se ricoverato in stabilimento sanitario militare; b) dal comando nella cui circoscrizione si trova, o da altro comando od ente designato nell'ambito di ciascuna Forza armata o Corpo armato, qualora sia ricoverato in un nosocomio civile, oppure se riveste un grado superiore a quello del direttore dello stabilimento sanitario militare. 5, primo comma, della legge 11 luglio 1978, n. 382, Invia questa pagina a un amico 2. Obbligo di dimora per il maggiore Stefano Bezzeccheri, comandante della Compagnia Carabinieri di Piacenza. Presentazione e visite all'atto dell'assunzione di comando o incarico. E’ quello che emerge dalle carte del gip di Piacenza, Luca Milani, sull’indagine della caserma sequestrata in seguito all’arresto di alcuni carabinieri che ci lavoravano tra cui ben 4 siciliani. 31. Digli al comandante della Stazione che desse un'occhiata al Regolamento Generale dell'Arma. Sito istituzionale dell'Arma dei Carabinieri Cessione di fabbricato La registrazione dei contratti di vendita o locazione di un immobile (ai sensi dell’art. 6. Procedure per infliggere la consegna di rigore. I generali, gli ammiragli, i colonnelli, i capitani di vascello e gli ufficiali di grado inferiore investiti delle funzioni di comandante di corpo, anche se di Forza armata o di Corpo armato diversi, inviano il rapporto direttamente al comandante del corpo da cui dipende il militare che. 1. Di contro, deve essere almeno indicato che l’invito è rivolto all’assunzione delle informazioni da parte della polizia giudiziaria, che così adempie alle funzioni demandategli dal codice di rito. Il militare prigioniero di guerra conserva lo status di militare ed è sempre soggetto alle leggi italiane, al presente regolamento ed alle convenzioni internazionali recepite dall'ordinamento italiano, delle cui norme è tenuto a chiedere l'applicazione nei suoi confronti.