La comunicazione non verbale, anche definita linguaggio del corpo, è il processo di scambio di informazioni e messaggi che va oltre il semplice linguaggio semantico parlato o scritto. Tecniche e strumenti per l’analisi della comunicazione non verbale. LA COMUNICAZIONE NON VERBALE (pag. La comunicazione non verbale rappresenta la parte più significativa di ogni relazione.. Questo è quanto affermano tutti i maggiori esperti di comunicazione. Grazie per il tuo tempo. 238) Lo strumento principale del servizio sociale è il colloquio. : anche l’intenzionale assenza di comunicazione verbale, di fatto, comunica la nostra volontà di non entrare in contatto con l’altro. La comunicazione, infatti non è composta solo dalla parte verbale, ovvero le parole che diciamo, ma anche da una componente para-verbale (volume della voce, intonazione, velocità, ritmo…) e da una non verbale che è l’insieme di tutti gli atteggiamenti, comportamenti, espressioni, modi di fare, ecc. La comunicazione non verbale consente di capire non solo le vere intenzione dell’interlocutore ma anche se mente. Conoscere le tecniche della comunicazione non verbale permette di entrare in empatia con il nostro interlocutore e instaurare un feeling comunicativo rendendo la comunicazione efficace. Esempio: No grazie, non ho bisogno di quel prodotto / servizio. 7-Usa il linguaggio non verbale. Lucidi del corso sulle forme e tecniche di comunicazione (comunicazione non verbale e role play) tenuto dal prof. Andrea Vianello all'ITCS "Maria Lazzari" di Dolo (VE), nell'ambito del progetto Alternanza scuola-lavoro (anno scolastico 2013-14). Body Language Communication: tecniche di comunicazione non verbale La comunicazione non verbale La CNV comprende segnali non verbali, comportamenti non verbali, indicatori non verbali e così via , in quanto fa riferimento anche a codici e canali comunicativi non necessariamente corporei (es. Arrivederci. Tecniche di comunicazione assertiva: comunicazione verbale e non verbale. Questo articolo introduce il lettore alle tecniche di comunicazione assertiva. Questa espressione non verbale è comune a tutti, ma bisogna essere consapevoli di ciò. Quando comunichiamo, trasmettiamo molto più di ciò che vorremmo dire con le nostre parole: i gesti, la postura, l’intonazione della voce, persino il silenzio possono rivelare emozioni e pensieri, influenzando l’efficacia del nostro messaggio. ). Ti segnalo tre importanti approfondimenti sul tema: scopri come leggere la comunicazione non verbale assertiva; leggi l’identikit della persona assertiva In effetti, vi è un accordo sul fatto che oltre l'80% della comunicazione è non verbale. Si compone da due parti, una orale, parole, e una di espressione non verbale. che accompagnano il messaggio verbale. Alcuni dichiarano che la nostra voce rappresenta solo il 7% della nostra possibilità di comunicazione, il restante 93% è rappresentato dall’espressività.Risulta dunque fondamentale potenziare le proprie abilità non verbali. Esistono tre livelli di comunicazione: verbale, paraverbale e non verbale. gestione del tempo, contesto ambientale, ecc. Tutto è comunicazione, anche il silenzio, perché anche con il silenzio si comunica qualcosa. La comunicazione non è solo verbale. Il tema della comunicazione non verbale è sempre molto affascinante, soprattutto se lo affrontiamo attraverso le tecniche e il segreto di chi, per venticinque anni, è stato agente FBI della Divisione Analisi Comportamentale e Supervisor nell’Area Controspionaggio.