L’elettrocuzione, più comunemente conosciuta come “scossa”, consiste nell’attraversamento del corpo umano da parte della corrente elettrica. 30 87 1): “materiali elettrici destinati ad essere utilizzati ad una tensione nominale compresa fra 50 e 1000 V in corrente alternata … “. In particolare i prodotti detergenti possono causare dannegiamenti e deterioramenti pregiudizievoli per il mantenimento del buono stato di conservazione ed efficienza delle prese. • scorretto utilizzo di apparecchiature ad alimentazione elettrica (ad es. 0000153827 00000 n 0000090564 00000 n 0000113693 00000 n 0000154115 00000 n 0000003432 00000 n Spine, Prese, Ciabatte e Adattatori Articoli da 1 a 10 di 34 totali Mostra 10 20 30 40 per pagina – la protezione dal danneggiamento e deterioramento; – il mantenimento del buono stato di conservazione ed efficienza. Da Settembre 2016 è stata aggiornata la Normativa CEI I 64-8 per la realizzazione degli impianti elettrici ciivli. La legge di riferimento in materia è la CEI 64-8/7, sezione … endstream endobj 44 0 obj<> endobj 45 0 obj<>stream Per ovviare a questo inconveniente si raccomanda di utilizzare protezioni differenziali di tipo A (norma EN 61008-1 e CEI 23-18), idonee oltre che per correnti di guasto alternate con forma d’onda praticamente sinusoidale, anche per correnti di guasto pulsanti con componenti continue, oppure protezioni differenziali di tipo B (norma IEC 755) idonee, oltre che per correnti di guasto alternate con forma d’onda praticamente sinusoidale e correnti di guasto pulsanti con componenti continue, anche per correnti di guasto di tipo continuo, secondo le caratteristiche degli utilizzatori. 0000007010 00000 n E’ vietato l’uso di fornellini e di stufette elettriche a meno che tali apparecchiature non siano conformi alla normativa CE e siano collegate all’impianto elettrico con prese a norma (per utenze superiori a 1000 Watt presa interbloccata). PRIVACY, Scopri come i tuoi dati vengono elaborati, Decreto 31 marzo 2017 (catasto nazionale sorgenti di campi elettrici). startxref La norma CEI 64-8 impone precise indicazioni sulla protezione contro i sovraccarichi delle condutture che alimentano tutti gli utilizzatori e pertanto anche le prese a spina dalle quali le prese mobili multiple vengono derivate. 0000047910 00000 n RoHS= la Direttiva RoHS è la normativa 2002/95/Ce adottata nel febbraio del 2003 dalla Comunità europea. 0000010835 00000 n 0000009014 00000 n 0000014397 00000 n 0000105742 00000 n 7), l’apposizione del marchio di conformità ovvero l’attestato di organismo competente. 0000002036 00000 n La presa mobile multipla usata singolarmente, quando è costruita in conformità alla relativa norma, si può ritenere sufficientemente sicura. 0000019506 00000 n Definizioni secondo la Norma CEI 64-8 0000105135 00000 n 0000019839 00000 n 0000124389 00000 n Tutti i diritti riservati. 0000010094 00000 n Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni (1 recensione del cliente) 1.500,00 € 1.349,00 € incl. La materia in oggetto è disciplinata dalla legge 46/90 e da specifici articoli del DPR 547/55 (e successive integrazioni). ciabatte in luoghi dove possono essere danneggia-te (calpestate, schiacciate, bagnate, ecc.). Disponibile una guida operativa per la sicurezza degli impianti elettrici nei luoghi di lavoro e negli ambienti di vita. 0000113963 00000 n - P.Iva: IT02514530993 - Milano, viale G.Richard 1/A Le prese mobili multiple sono considerate come elemento dell’utilizzatore e quindi non sono soggette alle prescrizioni della norma CEI 64-8, la quale non va oltre la presa fissa. In pratica è comunque consigliabile attenersi, in quanto applicabili, alle prescrizioni riguardanti le prese fisse. Possono essere usati solamente i cavi tipo: H07RN-F, … Non è consigliabile, per esempio, posare le prese mobili a ricettività multipla a terra o comunque in posizioni dove si impiegano per la pulizia dei prodotti liquidi i quali potrebbero penetrare negli alveoli delle prese. • Le apparecchiature elettriche non debbono essere maneggiate dagli allievi se non sotto la diretta responsabilità dei docenti. 0000155201 00000 n Contattaci per maggiori informazioni. 0000124597 00000 n Le apparecchiature elettriche sono regolamentate, per quanto riguarda la marcatura CE, dalla direttiva denominata “ bassa tensione ” e questa dicitura a volte trae in inganno in quanto la bassa tensione va da 50 a 1000 Volts, mentre al di sotto di 50 viene definita bassissima tensione. dell’utilizzo utilizzare apparecchiature elettriche in posizione troppo lontana dalla presa che comporti che il cavo sia troppo tirato (evitare di disinserire la spina tirando il cavo) utilizzare stabilmente prolunghe o multiprese (c.d. 0000003695 00000 n Normativa pagina 1 di 7 BICICLETTE ELETTRICHE NORMATIVA Fondamento logico Dalla batteria e dal motore delle biciclette elettriche derivano numerosi rischi che non esistono con le biciclette tradizionali e di conseguenza questo tipo di bicicletta è sottoposto a una serie di norme e regolamenti europei armonizzati. 0000012109 00000 n Inoltre non sono da trascurare: E’ presunzione di conformità (art. 0000019309 00000 n la normativa impone restrizioni sull’uso di determinate sostanze pericolose nella costruzione di vari tipi di appa-recchiature elettriche ed elettroniche. L’istruzione operativa è stata redatta per definire i requisiti essenziali relativi all’utilizzo di prese elettriche multiple (ciabatte) e/o adattatori elettrici (prese), così da fornire le relative indicazioni operative e le modalità di impiego allo scopo di ridurre le probabilità d’incidenti e danni a cose e persone. 33.. Rischio elettrocuzione: contatti diretti e indiretti. L'impianto ha inizio dal contatore (punto di consegna) e comprende le condutture elettriche, i loro accessori, gli apparecchi di protezione e di manovra e gli apparecchi utilizzatori di tipo fisso. endstream endobj 41 0 obj<> endobj 42 0 obj[87 0 R] endobj 43 0 obj<>stream 0000013910 00000 n una spela cavi o una forbice (per cavi grossi potrebbe fare comodo una tronchese) un cacciavite a taglio: un cacciavite a croce . 0000004836 00000 n L'incendio si innesca in seguito ad un arco elettrico che scaturisce da corto circuiti oppure a causa di fenomeni di sovracorrenti (sovraccarichi) che possono innalzare la temperatura %PDF-1.6 %���� la RoHS si applica ai prodotti costruiti o importati nell’Unione europea. • Non toccare mai le apparecchiature elettriche con le mani bagnate o se il … 0000019607 00000 n 0000006566 00000 n Si considera altresì a regola d’arte il materiale munito di “dichiarazione di conformità rilasciata dal costruttore”. EMILIA ROMAGNA Reg. 0000012744 00000 n Copyright © NT24 S.r.l. )�w�›���m�~�/�>�شu��[_Es���Mrk��4�V�KƳ��u��]{�$�I�ϮC7o��r��I���cߴ'���ؿ�t�?���df�0u�7��c;qN��R�kWV�/�SL���Y��v�,����=�e;��e?���׳�f��ʡ4� H�\��j� �O1��âI�B��,������B�b�C޾�Y�PA�������sct ��l1����8ۛ�=�ڰ,�e�+�r����2�3XV��?bm~�͓�=n� Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. ��e(�OekB�011�U30�1�2��Y�L�L���%�2�2�0��(3�u�gX�p�A�����|;��2���7�t�O1�ax�q1��F0l�)��a���a����p���12o�V���������"rQ�P����Q ������e`�� 0000019675 00000 n 0000124666 00000 n scorretto utilizzo di apparecchiature ad alimentazione elettrica (ad es. 0000031162 00000 n Non è obbligatorio che l’asse di inserzione della spina sia orizzontale, quindi possono essere posate a terra e consentire l’inserzione verticale, è però opportuno avere cura che non vengano esposte alla penetrazione negli alveoli di polvere e liquidi. uso di prolunghe, spine multiple, ciabatte). E’ vietato l’uso di spine doppie e triple. La normativa che regolamenta i lavori esposti a rischio elettrico è vasta e dettagliata e si occupa di fornire delle direttive efficaci per ridurre al minimo la possibilità che si verifichino degli incidenti. You may use these HTML tags and attributes:
. xref In generale, è opportuno fare in modo che gli alveoli non siano soggetti alla penetrazione di polvere e liquidi. Criteri di installazione e utilizzo EBER EBAM INAIL Reg. la normativa impone restrizioni sull’uso di determinate sostanze pericolose nella costruzione di vari tipi di apparecchiature elettriche ed elettroniche. IVA 22%. %%EOF H�\�͊�@F�y�Zv/�hU�[ Essendo disponibili sul mercato, è da preferire l’impiego di prese mobili multiple con marchio di conformità (IMQ od omologo). Nel caso in cui l’impianto non sia interno alla parete, le canalizzazioni esterne devono essere molto robuste e protette. 0000007773 00000 n Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Esistono anche ciabatte dotate di un interruttore per lo spegnimento dello stand by che consentono di spegnere più ... L’utilizzo della multipresa è infine sconsigliato in ambienti umidi, come il bagno. A garanzia della sicurezza, gli adattatori, le prese multiple da tavolo e le ciabatte non devono essere in nessun modo manomessi e, al termine della giornata lavorativa, spegnere, ove possibile, tutte le apparecchiature elettriche. �6#l��v��9��� � 0000031359 00000 n Rispetto alle normali abitazioni, in un ufficio il “rischio elettrico” è nettamente maggiore, per la presenza di un più elevato numero di apparecchiature elettriche (computer, telefoni, stampanti, fotocopiatrici, fax etc. 0000013345 00000 n 0000002633 00000 n 0000048974 00000 n Questo materiale elettrico ( art.2) può essere posto in commercio solo se costruito a regola d’arte. 0000124923 00000 n H�\�͊�@F�y�Zv/�$U�V� �F��8� 1)��C��~b�80��! uso di prolunghe, spine multiple, ciabatte). endstream endobj 39 0 obj[80 0 R] endobj 40 0 obj<>stream 0000005584 00000 n 0000098542 00000 n 0000113895 00000 n 0000097958 00000 n 0000004058 00000 n 0000105384 00000 n 0000106157 00000 n 0000009552 00000 n 0000049581 00000 n Per docce con cabine prefabbricate, la zona 0 è tutta quella interna): è vietata l'installazione sia di condutture che di apparecchi elettrici. • Eventuali, e non consigliate, prolunghe debbono essere munite del marchio IMQ/CE. Ricevilo entro Domani, gen 8. ���^��E�����Q�W��-���լ����Y���FA pqK�@`IA�4 �@��iD�h�zKI) �,x8e��O\ �! 0000006849 00000 n •Non collegare "a cascata" più "ciabatte", inserendole nella stessa presa: la prima "ciabatta" della catena verrebbe sovraccaricata, con il rischio di danni all'impianto elettrico … 0000048340 00000 n La norma CEI 64-8 impone precise indicazioni sulla protezione contro i sovraccarichi delle condutture che alimentano tutti gli utilizzatori e pertanto anche le prese a spina dalle quali le prese mobili multiple vengono derivate. @V/� ����ʐǐϐ4՚��)$ϔ��l�P )����3p/#Y�(�d�(cʂ���H������I;��N� Z� Le vetture elettriche, inoltre, possono essere ricaricate nei momenti in cui l’energia in rete è più abbondante ed economica, per esempio durante i picchi di produzione o durante i cali della domanda nelle ore notturne. Affinché si JK167 30 0 obj <> endobj Ecco tutte le novità! 0000124897 00000 n 0000048408 00000 n Prese elettriche in bagno Secondo la normativa, in bagno, in base alla posizione della vasca da bagno o del piatto doccia, si individuano quattro zone in cui bisogna rispettare regole tassative: Zona 0 (è il volume interno della vasca o del piatto doccia. 0000104923 00000 n In questo articolo prendiamo in considerazione l’utilizzo di prese mobili a ricettività multipla, commercializzate già dotate di cavo di alimentazione ed impegnate per la massima potenza ammessa dal costruttore, destinate all’uso in ambienti ordinari ove si applica la norma generale impiantistica CEI 64-8 con l’esclusione degli ambienti di cui alla parte 7 della stessa norma CEI 64-8 “Ambienti ed applicazioni particolari”. 0000000016 00000 n Non sovraccaricare le prese elettriche tramite l’utilizzo di riduttori o doppie spine: fanno confluire più dispositivi elettronici su una sola presa. 0000098741 00000 n ! 2. "����0�6Ru������XW�I�wMq���Tu��{��h��Z��ܚ�*�M�[�&������۱�4�je�ó{�=�ۦl��=I�ue��j�~�N�&==��O�ź73�^�2^�t�%o��h���DZ�W��c�����g��xN��)�͋���5&���Y��a���X��=µ���w���x|6���Dsh-������A{heP��D��9�gy��}�Br�� 0000007749 00000 n x�b```a`�pb`g`�aeb@ !6�(���>I�ӯ����@:�HH�쐐v����3�鐈��n�u2�C�xT9/g|�\�-���W���*UI���T띣�T�����׍MY勞��cY7����,�� RoHS= la Direttiva RoHS è la normativa 2002/95/Ce adottata nel febbraio del 2003 dalla Comunità europea. 0000010229 00000 n 0000005478 00000 n E’ pertanto sconsigliato l’impiego di prese mobili multiple in cascata. Le prese mobili multiple sono a regola d’arte se conformi alla relativa norma CEI. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. la normativa impone restrizioni sull’uso di determinate sostanze pericolose nella costruzione di vari tipi di appa-recchiature elettriche ed elettroniche. Ciabatte aperte; Ciabatte chiuse; Scarpe; Ortopedia. 0000090371 00000 n Maggiori informazioni 0000154589 00000 n 0000154615 00000 n ( vedi : prese e spine elettriche) Quali attrezzi servono. 0000002757 00000 n Per smontare i pezzi, per tagliare e sfilare il cavo elettrico ti basteranno questi pochi attrezzi . 0000048108 00000 n ), con tutti i relativi cavi, spesso collegati alle prese elettriche in modo non proprio corretto, per non dire inadeguato e quindi a rischio sicurezza per l'utente. 0000012133 00000 n 8,53 € 8,53 € 9,99 € 9,99€ Fino a 110EUR di buoni regalo con Edison. ��/�{�&��v��u�]����\B���.�*�]'�wfDV�x*(��T��W�������ڞ]c���V傔�2RN�I� �I{ҁt IG҉t"�Ig�%-{�j];��L���G���Ú�6��$gĩ��_ �v�� H��U�N1}���l�; !��T��C�J}@��(�Kw�����:��1�]�T}��$���c'�P������$��h. Aggiornamento tecnico, normativo e legislativo per i professionisti del settore elettrico. Le prese mobili multiple sono soggette alle disposizioni della Legge 18 ottobre 1977, n. 791 di recepimento della 73/23/ CEE (la cosiddetta Direttiva Bassa Tensione), essendo (vedi art.